"Parlare di Musica è come ballare di architettura" Frank Zappa

20 gen 2018

METTITI UNA MAGLIA DI BURZUM E DIVENTA UNA STAR: ASPETTANDO ANNA VON HAUSSWOLFF






Nutro grandi aspettative nei confronti di Anna Von Hausswolff: il 2 marzo 2018 uscirà il suo ultimo lavoro “Dead Magic” (già il titolo ci piace) e se gioca bene le sue carte la svedese potrebbe aggiudicarsi la palma di personaggio femminile più interessante del momento per quanto riguarda la categoria “sonorità oscure”.


18 gen 2018

BATUSHKA, SCHAMMASCH, TREPANERINGSRITUALEN: LIVE AT ISLINGTON ASSEMBLY HALL, LONDON - 14/01/2018



Accidenti al marketing e ai social media! Ci sono più persone stasera per i Batushka di quante ve n’erano state per gli Ulver il 15 novembre scorso. Non ho dati statistici alla mano, ma stasera all’Islington Assembly Hall si sta decisamente più stretti rispetto a quando, qualche mese fa, sullo stesso palco montarono i lupi norvegesi. Un solo album e qualche migliaia di cliccate su YouTube contro una carriera più che ventennale costellata da lavori seminali: ecco i miracoli che possono fare un look ben studiato ed un pizzico di mistero... 

Magie del marketing, si diceva, ma anche buona musica! Amici del post-black metal leccatevi i baffi, stasera c’è pane per i vostri denti: ad accompagnare i polacchi, troviamo i Trepaneringsritualen, fautori di un nocivo death/black industrial, e gli Schammasch, altri originali interpreti della materia black.

14 gen 2018

SWEDISH DEATH METAL STORY - Guida pratica in dieci puntate - Capitolo 5: LE 10 MIGLIORI SONGS (PIU' UNA) DELLO S.D.M (Parte I)



Ed eccoci finalmente al cuore della nostra Retrospettiva!

Noi di MM, già che ci abbiamo messo quattro post per introdurre il tema, vogliamo “premiare” chi ci ha letto fin qui. Di solito abbiamo strutturato le nostre classifiche in una top ten di dischi. Questa volta  invece ci vogliamo superare…preparate il vostro lettore CD/mp3/quel che volete perché abbiamo pronta per voi una…compilation delle migliori dieci canzoni! Si…avete capito bene…non album…canzoni!

Più sintetici di così…si muore! Del resto…di death metal stiamo parlando…

12 gen 2018

"KINGDOMS DISDAINED": IL PATTO "AL CONTRARIO" DEI MORBID ANGEL



Questo E’ Quello Che Noi Volevamo.

Parto citando il commento che un utente ha postato a margine della recensione di “Kingdoms Disdained” in una nota webzine italica.

Ho letto pareri discordanti sull’ultima fatica discografica dei Morbid Angel: c’è chi si è accontentato, chi è rimasto deluso, e persino c’è stato chi ha tirato ancora in ballo scomodi paragoni con i primi quattro album della band. Ma in questa illuminante frase ritengo sia detto l’essenziale sull’album.

10 gen 2018

L'ARISTOCRAZIA DELLA PORNOGRAFIA: DAL METAL BRETONE A MARINA RIPA DI MEANA



Ho vissuto bene perché sono sempre andata incontro alle mie necessità, alle mie debolezze e ai miei desideri”. Una dichiarazione libertina, specie come congedo dalla vita. Un momento in cui le religioni vorrebbero che si chiedesse scusa e pietà a Dio per aver vissuto, diviene rivendicazione di quanto la soddisfazione continuata e libera convenga in un bilancio finale.

Ma per essere liberamente soddisfatti è come se si dovesse costruire un vallo, una muraglia tra sé e il mondo. Non un muro divisorio, per isolarsi materialmente, ma una sorta di bolla che ti pone in una dimensione diversa, per pochi, anzi solo per te. Aristocrazia estrema, radicale. Quella che ti dice “io per me sono quello che merita di più”.

8 gen 2018

SWEDISH DEATH METAL STORY - Guida pratica in dieci puntate - CAPITOLO 4: L'"ARMATA DEGLI ESCREMENTI" RISING...



Credo che tutto sia iniziato, come tante altre cose in quel periodo, con il gruppo che gravitava intorno a Nicke Andersson. Sai, Nicke, Fred Etsby, Uffe Cederlund e gli altri andavano ai concerti thrash metal e pian piano intorno a loro si era formata una cerchia di death-metaller. Dopo un po’ il gruppo ha iniziato a incontrarsi ogni venerdi e sabato vicino alla “mappa”, presso la Stazione Centrale, e poi se ne andava in giro per la città come una specie di gang.

A parlare è uno dei massimi protagonisti dello SDM, Anders Schultz, batterista degli Unleashed.

6 gen 2018

VIAGGIO NEL METAL AFRICANO - I MURATORI EGIZIANI DALL'ANTICHITA' AD OGGI




L'Egitto è terra di misteri. Come fecero, ad esempio, a trasportare enormi blocchi di pietra alla sommità delle piramidi, impresa impensabile con la tecnologia dell'epoca? Tutti noi diamo per scontato che ci siano riusciti a forza di pedate nel culo agli schiavi, ma sarà davvero questo il segreto?

Secondo me sì, è l'uovo di Colombo, a giudicare dalla determinazione e brutalità con cui gli egiziani di oggi fanno metal.